SUPERBONUS 110%
 

Con la pubblicazione in Gazzetta Ufficiale della legge di conversione del Decreto Rilancio, il Superbonus 110% diventa operativo ed è stato completato il quadro delle norme base che andranno a disciplinare il nuovo superbonus sui lavori in edilizia.

Si tratta di una grande opportunità di investimento per la riqualificazione del nostro patrimonio e per contrastare l’emergenza economica e ambientale.

Nell’ultima versione del decreto, le linee guida aprono non solo agli edifici residenziali ma anche ai condomini, coinvolgendo dunque anche le unità immobiliari destinate a uffici e ad esercizi commerciali, e alle società sportive dilettantistiche.

A tal proposito infatti possono usufruire delle detrazioni non solo le persone fisiche ma anche società, Imprese e Professionisti se i lavori vengono effettuati a livello condominiale.

Inoltre, sarà possibile far valere il bonus non solo con la strada tradizionale della detrazione in 5 anni, ma anche con quella dello sconto in fattura da parte dell'impresa oppure con la cessione del credito ad altri operatori, compresi quelli finanziari.

Un’altra novità di questa legge riguarda l’apertura alle modalità dello sconto in fattura o cessione del credito anche ad alcuni degli interventi per cui erano già previste detrazioni fiscali (dalla manutenzione straordinaria all’eliminazione delle barriere architettoniche).

Oltre alle spese sostenute per l’efficientamento energetico, si potranno portare in detrazione le prestazioni professionali comprensive della redazione dell'attestato di prestazione energetica ante e post opera, delle asseverazioni e del visto di conformità.

Gli interventi trainanti volti all’efficientamento energetico dell’edificio che fanno accedere ad uno sconto fiscale pari al 110% della spesa effettuata, possono essere combinati ad altre operazioni individuate all’articolo 14 del decreto-legge 4 giugno 2013, n. 63 (convertito dalla legge 3 agosto 2013, n. 90), trainando le stesse ad usufruire dell'agevolazione, sempre nella misura massima del 110%.

Ma non solo, il Bonus del 110% è utilizzabile anche per interventi di riqualificazione energetica parziale quando gli interventi trainanti non sono consentiti da vincoli paesaggistici, culturali o ambientali, o per interventi singoli come l’installazione di pannelli fotovoltaici ed i relativi sistemi di accumulo, o alla demolizione e ricostruzione dei fabbricati qualora di ottenga il miglioramento di due classi energetiche

 

In agosto sono state pubblicate le disposizioni dell'Agenzia delle Entrate che hanno definito le modalità attuative, incluse quelle relative all’opzione per lo sconto in fattura o la cessione del credito, e il decreto del MISE sui massimali dei costi sostenibili. Dall'altro canto le banche stanno pubblicando le loro offerte in merito alla cessione effettiva del credito.

 

Chiariti anche questi aspetti è ormai tutto pronto per valutare l'applicabilità di questo strumento a casi specifici, se sei interessato utilizza il nostro form per ottenere una valutazione preliminare di applicabilità!

VUOI ULTERIORI INFORMAZIONI?
CONTATTACI!!

110doc2.png